A gettito continuo…

Il tramonto della luna

sulla spuma biancastra

così rumorosa ed odorante

è la visuale di profondo

che la natura nel cheto

…eroga a gettito continuo

a noi…spettatori ignari

d ‘ infinita bellezza.

E’ quasi sparente la luna

…di cerchio perfetto

rotondità di se stessa piena

confusa nella vastità

sul castello…regina d’altro

… quasi a domarlo

d’ancor più potere

d’un nascosto che bisogna carpire

da dentro la singola profondità

nell’ondeggio schioccante

d’un mare altrettanto parlante

con quella parte di noi nascosta

così difficile d’afferrare

che nessuno vorrebbe

…far di conto…mai di reale

per quanto anche lì

c’è il bussante d’aprire

come spalancare finalmente

il dissidio interiore pulsante

che attraverso l’armonico da scoprire

cavalca come onda percossa

e schiocca dentro il fragore…

  (321)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag