Dimenticare…

Dimenticare è saggio

in quel nerume che

…tante volte

vorrebbe dominare

quell’esser stati sofferenti

in tante vicissitudini

che rappresentano…passato

in quei solchi dell’avuto

in quelle piaghe che è meglio

…siano chiuse per sempre.

Dimenticare è saggio

perchè non serve affatto

ricordare le brutture

in quel che eri prima

in quel che si subisce

che oggi comunque ti regalano

…una consapevolezza vera

d’inutilità…ricordare…

Dimenticare è cancellare

da quella lavagna nera

gli scritti bianchi che c’erano

mentre oggi…su quella lavagna

vuoi scritte colorate

di sogno…intessute dinamiche

prospettanti il giorno per giorno

che ogni sera forse…vorrai leggere

senza più graffianti sensazioni

ma…armonie disegnate

sul nero che è sempre nero.

Una lavagna tua diversa

cancellata dal prima che è passato… (964)

One thought on “Dimenticare…

  1. Al contrario ricordare sguardi e parole, luoghi e case di un tempo lontanissimo. Incontri di noi giovani giovani alle prese coi nuovi sentimenti …e quanti progetti nelle nostre teste.Ancora oggi che spesso passo per via Libert

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag