Al telefono…

Ieri parlavo al telefono

con la mia figlia grande

…sempre negativizzata

…sempre perduta nelle cose

e soltanto una parola

mi è uscita dall’anima

…perchè non t’abitui mai

alla felicità

…perchè non sai essere mai

felice.

Ha cambiato repentina discorso

quasi che…le mie parole

sottolineanti verità

non arrivassero affatto

ad essere comprese di senso.

Eresia…blasfemia

eppure le ho insegnato davvero

il senso d’afferrar la vita

non con la morte dell’amore

ma con il resuscitarlo ogni volta.

Ogni volta capire la lezione

e…più forti andare avanti

più sapienti di dolore ma pure, di gioia

più coerenti di vita non di mortifero

più coraggiosi di forza non di abbandono

più resuscitati dal prendere in diritto

ciò che è…non ciò che sembra…

Chissà forse mai che capisca

quanto è lezione la vita sempre

e ogni volta ritorniamo a scuola

…ad imparare.

  (362)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag