Bussines…

Questa corsa bussines

sembra pilotare i significati

che di profondo avrebbero tanto

ma che vengono inghiottiti

quasi rincorsi nella superficie

che se non dici e fai

…la regola del buono in tutto

…la finzione d’abbracci mai riempenti

…la circostanza d’un augurio

che è mai combaciato di senso

per quella superficie scorza

che avvolge l’umano apparente

nel sentirsi uguale nel gusto

mai disgiunto dalla forma

che ti rende educato a comando

che ti fa buono nelle cose acquistate

che ti fa partecipante alla festa

che è solo bluff d’apparenza

con la rabbia poi esistenziale

d’un periodo storico da digerire

dove tutto ciò ch’era finto

sembra scrollare quell’abituale modo

nel vedere fiaba a lieto fine

in un incrocio strano di sanità

perchè scrostando le abitudini

sembra aprire una tendina coprente

nella visibilità chiara

d’un burattinaio in serie

che esula da noi così poco pronti

a carpire la sceneggiata nella verità…

  (376)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag