La dettatura…

Le dettature…di segni

preferiscono parola

dal silenzio maestro

d’un cercare dentro

quell’unione sacra

che la vita ha allontanato

quasi nell’immeritato dettato

che invece è inciso

con tutta la sua essenza

…dentro te.

E’ leggibile quella mutezza

che trasporta l’individualità

alla soggettività primitiva

che è stata dimenticata

che è stata accantonata

che è comunque sempre presente

in ogni fibra di cellula

che ci distingue nella diversità

e ci accomuna invece d’intenti

nell’esser consapevoli di se stessi.

Gaudio è la silenziosità

che avvicina l’individuo

alla coerenza dei limiti

quelli superabili con l’anima

così stretta a sè da gloriarsene

per quella spinta interiore

fuorviera di restituzione

come se…da un mondo sconosciuto

arrivasse tutto l’amore per te

e…nel contempo da restituire

…di grazie.

  (316)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag