Urlante…

Mi costerna l’anima

tutto questo contorno

che urla di mancanza

nel fuggire poi da unità

nascosti dietro l’apparente

che non è mai realtà.

Il vero d’ognuno

è questa mancanza unificante

che ci rende così tanto

…mendicanti d’amore

senza solidità interna

che è la presa coscienza

che siamo amore d’infinito.

Sembrerebbe vergogna

quest’ammissione

…di carenza

che ci rende deboli

che ci rende colpibili

che ci rende piangenti

ma…quanta tristezza c’è

dietro il non scintillio

…nell’opaco

d’ogni sprecata occasione

d’essere compiaciuti

dentro la debolezza

come fosse una falla

…da nascondere

pur che non si sappia

pur che non s’ascolti

quella tenerezza verso noi stessi

che potrebbe essere solo gioia

scoprendo quella carenza interiore

si pareggia il vivere con l’anima… (493)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag