Il sette che…

Ogni sette anni

…ciclicamente

la mia vita esplode

di dolore o di gioia

di arrivi o partenze

e…il mio nuovo anno

…un sette in arrivo

come fosse il treno aspettato

dove mi porterà…non so.

So che prenderò quel treno

e…quella carrozza

e…incontrerò ciò che è lì.

Arriva con gioia d’attesa

il mio sette ora fortunato

senza che possa o sappia spiegare

ma è…il mio treno.

Non so che augurarmi

nel già tanto che peso

nel già troppo che mi sfiora

nel già in più che recepisco.

Forza Gianda…t’aspetta

il riscatto d’umanite cronica

che qualche volta ti sfiora e poi

…scappi dalla scomodità.

Forza Gianda sì…forza

a non perdere mai te stessa

ad usare la saggezza del cuore

ad essere libertà rispettando

ad esser pronta alla pioggia di te

ad afferrare quella carrozza

in arrivo sul binario vita…

  (612)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non si possono utilizzare attributi e tag